Puglia Megalitica su Facebook Puglia Megalitica su Twitter Puglia Megalitica su YouTube
IT EN
+ Alliste (LE)
2
+ Bagnolo del Salento (LE)
1
+ Bari (BA)
1
+ Bisceglie (BA)
3
+ Bisceglie (BT)
1
+ Bitonto (BA)
3
+ Botrugno (LE)
1
+ Campi Salentina (LE)
2
+ Cannole (LE)
2
+ Carpignano Salentino (LE)
7
+ Casamassima (BA)
1
+ Cassano delle Murge (BA)
1
+ Castrì di Lecce (LE)
3
+ Castrignano del Capo (LE)
2
+ Castro (LE)
2
+ Cavallino (LE)
1
+ Corato (BA)
1
+ Corigliano d'Otranto (LE)
2
+ Cursi (LE)
4
+ Diso (LE)
1
+ Fasano (BR)
1
+ Gagliano del Capo (LE)
4
+ Galatone (LE)
1
+ Giovinazzo (BA)
1
+ Giuggianello (LE)
5
+ Giurdignano (LE)
26
+ Lecce (LE)
4
+ Lequile (LE)
1
+ Lizzanello (LE)
2
+ Maglie (LE)
16
+ Manduria (TA)
1
+ Martano (LE)
5
+ Melendugno (LE)
3
+ Melpignano (LE)
3
+ Miggiano (LE)
1
+ Minervino di Lecce (LE)
6
+ Modugno (BA)
3
+ Morciano di Leuca (LE)
1
+ Muro Leccese (LE)
7
+ Novoli (LE)
1
+ Otranto (LE)
1
+ Palese (BA)
2
+ Palmariggi (LE)
2
+ Patù (LE)
1
+ Poggiardo (LE)
1
+ Racale (LE)
1
+ Ruffano (LE)
4
+ Salve (LE)
1
+ Sammichele di Bari (BA)
1
+ San Cesario di Lecce (LE)
1
+ San Donato di Lecce (LE)
3
+ Santa Cesarea Terme (LE)
1
+ Scorrano (LE)
2
+ Seclì (LE)
1
+ Sogliano Cavour (LE)
1
+ Spongano (LE)
4
+ Statte (TA)
4
+ Sternatia (LE)
2
+ Supersano (LE)
4
+ Taviano (LE)
1
+ Tricase (LE)
4
+ Tuglie (LE)
2
+ Ugento (LE)
2
+ Uggiano la Chiesa (LE)
1
+ Veglie (LE)
2
+ Vernole (LE)
3
+ Zollino (LE)
5
Numero inventario: 10095
Dolmen Argentina-Graziadei
Salve (LE) - Marina di Pescoluse
Oggetto: Dolmen
Stato: Presente
Latitudine: 39.83800
Longitudine: 18.24738
Indicazioni stradali: Da Pescoluse si prosegue per Gallipoli sulla S.P. 91. Seguire la via litoranea e fermarsi nei pressi dello stabilimento balneare "Le Maldive".
Contesto ambientale: In direzione del mare, vicino ad un cumulo di pietre, il dolmen si trova a sinistra rispetto all’ingresso del lido "Maldive del Salento". L’intera struttura è circondata da vegetazione naturale e roccia affiorante.
Evidenze archeologiche:
Descrizione: Il megalite è costituito da una lastra di copertura composta da tre blocchi di spessore irregolare, sostenuti da sette ortostati, quattro monolitici e gli altri di massi impilati. Presenta una cavità ipogea scavata nella roccia. L’ingresso del megalite conduce direttamente nella grotticella ipogeica di forma semicircolare, scavata nel banco di roccia.  Secondo la Prof.ssa Franco, che negli anni ’90 ha studiato la struttura, questa, pur presentando strette affinità con alcune rinvenute in Sicilia, Sardegna e nell’isola di Minorca, dovrebbe essere stata realizzata in età molto tarda, forse medioevale. Ciò potrebbe testimoniare il perdurare nel tempo dei modelli megalitici diffusi in tutto il Mediterraneo.
Stato di conservazione: Discreto
Dimensioni: Altezza m 1.16; larghezza m 1.60; profondità m 1.71. Cella: Altezza m 1.78; lunghezza m 1.83. Lastra di copertura irregolare composta da tre blocchi: Blocco 1 m 1.56 x m 0.57 x m 0.42; Blocco 2 m 1.25 x m 0.45 x m 0.36; Blocco 3 m 1.05 x m 0.66 x m 0.45. Ortostato 1 m 0.48 (larghezza) x m 0.50 (altezza) x m 0.43 (spessore); Ortostato 2 m 0.63 (larghezza) x m 0.38 (altezza) x m 0.34 (spessore); Ortostato 3 m 0.78 (larghezza) x m 0.55 (altezza) x m 0.49 (spessore); Ortostato 4 m 0.85 (larghezza) x m 0.40 (altezza) x m 0.37 (spessore).
Orientamento: Orientamento rivolto ad Ovest
Note storiche: Rinvenuto da G. Cosi a Pescoluse lungo la litoranea per Gallipoli.
Condizione giuridica: Ente pubblico. Privo ti tutela legislativa.
Mappa