Puglia Megalitica su Facebook Puglia Megalitica su Twitter Puglia Megalitica su YouTube
IT EN
+ Alliste (LE)
2
+ Bagnolo del Salento (LE)
1
+ Bari (BA)
1
+ Bisceglie (BA)
3
+ Bisceglie (BT)
1
+ Bitonto (BA)
3
+ Botrugno (LE)
1
+ Campi Salentina (LE)
2
+ Cannole (LE)
2
+ Carpignano Salentino (LE)
7
+ Casamassima (BA)
1
+ Cassano delle Murge (BA)
1
+ Castrì di Lecce (LE)
3
+ Castrignano del Capo (LE)
2
+ Castro (LE)
2
+ Cavallino (LE)
1
+ Corato (BA)
1
+ Corigliano d'Otranto (LE)
2
+ Cursi (LE)
4
+ Diso (LE)
1
+ Fasano (BR)
1
+ Gagliano del Capo (LE)
4
+ Galatone (LE)
1
+ Giovinazzo (BA)
1
+ Giuggianello (LE)
5
+ Giurdignano (LE)
26
+ Lecce (LE)
4
+ Lequile (LE)
1
+ Lizzanello (LE)
2
+ Maglie (LE)
16
+ Manduria (TA)
1
+ Martano (LE)
5
+ Melendugno (LE)
3
+ Melpignano (LE)
3
+ Miggiano (LE)
1
+ Minervino di Lecce (LE)
6
+ Modugno (BA)
3
+ Morciano di Leuca (LE)
1
+ Muro Leccese (LE)
7
+ Novoli (LE)
1
+ Otranto (LE)
1
+ Palese (BA)
2
+ Palmariggi (LE)
2
+ Patù (LE)
1
+ Poggiardo (LE)
1
+ Racale (LE)
1
+ Ruffano (LE)
4
+ Salve (LE)
1
+ Sammichele di Bari (BA)
1
+ San Cesario di Lecce (LE)
1
+ San Donato di Lecce (LE)
3
+ Santa Cesarea Terme (LE)
1
+ Scorrano (LE)
2
+ Seclì (LE)
1
+ Sogliano Cavour (LE)
1
+ Spongano (LE)
4
+ Statte (TA)
4
+ Sternatia (LE)
2
+ Supersano (LE)
4
+ Taviano (LE)
1
+ Tricase (LE)
4
+ Tuglie (LE)
2
+ Ugento (LE)
2
+ Uggiano la Chiesa (LE)
1
+ Veglie (LE)
2
+ Vernole (LE)
3
+ Zollino (LE)
5
Numero inventario: 10055
Menhir Vicinanze II
Giurdignano (LE)
Oggetto: Menhir
Stato: Presente
Latitudine: 40.12313
Longitudine: 18.42186
Indicazioni stradali: A circa 200 m dal Menhir Vicinanze I. Strada vicinale Vicinanze.
Contesto ambientale: Infisso su uno sperone roccioso al margine di un incrocio di strade vicinali e circondato da uliveti delimitati da muretti a secco. A poche decine di metri si apre nel fondo terriero adiacente al menhir una grotta con un dromos di accesso scoperto. Sulle pareti del vano di forma rettangolare, sono scavate due nicchie. Lungo tutto il perimetro vi è un gradino-sedile; il pavimento è in terra battuta; il soffitto è pianeggiante e non si intravedono tracce d’intonaco. Nelle immediate vicinanze cresce un albero di fico.
Evidenze archeologiche: Nella campagna retrostante il menhir, oltre il muretto a secco, si segnala la presenza di una grottella con un ingresso scavato nella roccia.
Descrizione: Il monolite è infisso su uno sperone roccioso presso un trivio di strade vicinali. La superficie si presenta erosa dal tempo, gli spigoli sono smussati.
Stato di conservazione: Buono
Dimensioni: Altezza: m 3.10; Faccia Nord m 0.31 x Faccia Est m 0.46
Orientamento: Asse lungo Nord-Sud
Note storiche: Catalogato da Cosimo De Giorgi alla fine del XIX secolo, questi lo pone a circa 200 m dal menhir Vicinanze I. Secondo il Panico e il De Salve, negli anni Trenta del Novecento si ruppe in due tronconi. Fu poi restaurato e ricollocato in sito nel 1953. Non si notano tuttavia tracce della rottura e del successivo restauro.
Condizione giuridica: Ente pubblico (Comunale)
Gallery
Mappa