Puglia Megalitica su Facebook Puglia Megalitica su Twitter Puglia Megalitica su YouTube
IT EN
+ Alliste (LE)
2
+ Bagnolo del Salento (LE)
1
+ Bari (BA)
1
+ Bisceglie (BA)
3
+ Bisceglie (BT)
1
+ Bitonto (BA)
3
+ Botrugno (LE)
1
+ Campi Salentina (LE)
2
+ Cannole (LE)
2
+ Carpignano Salentino (LE)
7
+ Casamassima (BA)
1
+ Cassano delle Murge (BA)
1
+ Castrì di Lecce (LE)
3
+ Castrignano del Capo (LE)
2
+ Castro (LE)
2
+ Cavallino (LE)
1
+ Corato (BA)
1
+ Corigliano d'Otranto (LE)
2
+ Cursi (LE)
4
+ Diso (LE)
1
+ Fasano (BR)
1
+ Gagliano del Capo (LE)
4
+ Galatone (LE)
1
+ Giovinazzo (BA)
1
+ Giuggianello (LE)
5
+ Giurdignano (LE)
26
+ Lecce (LE)
4
+ Lequile (LE)
1
+ Lizzanello (LE)
2
+ Maglie (LE)
16
+ Manduria (TA)
1
+ Martano (LE)
5
+ Melendugno (LE)
3
+ Melpignano (LE)
3
+ Miggiano (LE)
1
+ Minervino di Lecce (LE)
6
+ Modugno (BA)
3
+ Morciano di Leuca (LE)
1
+ Muro Leccese (LE)
7
+ Novoli (LE)
1
+ Otranto (LE)
1
+ Palese (BA)
2
+ Palmariggi (LE)
2
+ Patù (LE)
1
+ Poggiardo (LE)
1
+ Racale (LE)
1
+ Ruffano (LE)
4
+ Salve (LE)
1
+ Sammichele di Bari (BA)
1
+ San Cesario di Lecce (LE)
1
+ San Donato di Lecce (LE)
3
+ Santa Cesarea Terme (LE)
1
+ Scorrano (LE)
2
+ Seclì (LE)
1
+ Sogliano Cavour (LE)
1
+ Spongano (LE)
4
+ Statte (TA)
4
+ Sternatia (LE)
2
+ Supersano (LE)
4
+ Taviano (LE)
1
+ Tricase (LE)
4
+ Tuglie (LE)
2
+ Ugento (LE)
2
+ Uggiano la Chiesa (LE)
1
+ Veglie (LE)
2
+ Vernole (LE)
3
+ Zollino (LE)
5
Numero inventario: 10042
Menhi 1 e 2 Vico Nuovo
Giurdignano (LE)
Oggetto: Menhir
Stato: Presente
Latitudine: 40.12333
Longitudine: 18.43002
Indicazioni stradali: Seguendo Via Borgo, girare a destra in piazzetta Vico Nuovo.
Contesto ambientale: Largo Vico Nuovo, all’interno del paese. Dominano lo spiazzo, avendo da sfondo un edificio pubblico. Si trovano lungo il muro perimetrale del mercato coperto e sono posti al di sopra di un marciapiede in cattive condizioni, creato appositamente per accoglierli.
Evidenze archeologiche:
Descrizione: I menhir si presentano come due prismi monolitici quasi identici. Evidenti i segni dei vari abbattimenti che hanno subito.  Su entrambi è visibile la presenza di insediamenti di muschi, licheni oltre a depositi stratiformi compatti aderenti al substrato, composti da sostanze inorganiche di natura biologica. Il menhir 1, su base ottagonale, mostra segni di rottura e interventi di restauro lungo l’asse verticale, unitamente ad una profonda crepa che parte dalla sommità fino a 2/3 dell’altezza. Il menhir 2 è formato da tre blocchi posizionati verticalmente con spigoli arrotondati a causa di rotture. Il blocco centrale presenta una crepa che lo taglia a metà. Visibili interventi di restauro verticalmente sulla faccia Ovest.
Stato di conservazione: Mediocre
Dimensioni: Menhir 1 Altezza: m 2.50; Faccia Nord m 0.24 x Faccia Est m 0.31. Menhir 2 Altezza: m 2.44; Faccia Nord m 0.29 x Faccia Est m 0.30
Orientamento: Asse lungo Nord-Sud
Note storiche: Poco si conosce di questi due monoliti, già rimossi dalla loro originaria ubicazione e ricollocati nella piazzetta da cui prendono il nome.
Condizione giuridica: Ente pubblico (Comunale)
Mappa