Puglia Megalitica su Facebook Puglia Megalitica su Twitter Puglia Megalitica su YouTube
IT EN
+ Alliste (LE)
2
+ Bagnolo del Salento (LE)
1
+ Bari (BA)
1
+ Bisceglie (BT)
1
+ Bisceglie (BA)
3
+ Bitonto (BA)
3
+ Botrugno (LE)
1
+ Campi Salentina (LE)
2
+ Cannole (LE)
2
+ Carpignano Salentino (LE)
7
+ Casamassima (BA)
1
+ Cassano delle Murge (BA)
1
+ Castrì di Lecce (LE)
3
+ Castrignano del Capo (LE)
2
+ Castro (LE)
2
+ Cavallino (LE)
1
+ Corato (BA)
1
+ Corigliano d'Otranto (LE)
2
+ Cursi (LE)
4
+ Diso (LE)
1
+ Fasano (BR)
1
+ Gagliano del Capo (LE)
4
+ Galatone (LE)
1
+ Giovinazzo (BA)
1
+ Giuggianello (LE)
5
+ Giurdignano (LE)
26
+ Lecce (LE)
4
+ Lequile (LE)
1
+ Lizzanello (LE)
2
+ Maglie (LE)
16
+ Manduria (TA)
1
+ Martano (LE)
5
+ Melendugno (LE)
3
+ Melpignano (LE)
3
+ Miggiano (LE)
1
+ Minervino di Lecce (LE)
6
+ Modugno (BA)
3
+ Morciano di Leuca (LE)
1
+ Muro Leccese (LE)
7
+ Novoli (LE)
1
+ Otranto (LE)
1
+ Palese (BA)
2
+ Palmariggi (LE)
2
+ Patù (LE)
1
+ Poggiardo (LE)
1
+ Racale (LE)
1
+ Ruffano (LE)
4
+ Salve (LE)
1
+ Sammichele di Bari (BA)
1
+ San Cesario di Lecce (LE)
1
+ San Donato di Lecce (LE)
3
+ Santa Cesarea Terme (LE)
1
+ Scorrano (LE)
2
+ Seclì (LE)
1
+ Sogliano Cavour (LE)
1
+ Spongano (LE)
4
+ Statte (TA)
4
+ Sternatia (LE)
2
+ Supersano (LE)
4
+ Taviano (LE)
1
+ Tricase (LE)
4
+ Tuglie (LE)
2
+ Ugento (LE)
2
+ Uggiano la Chiesa (LE)
1
+ Veglie (LE)
2
+ Vernole (LE)
3
+ Zollino (LE)
5
Numero inventario: 10040
Dolmen Peschio o Pesco
Giurdignano (LE)
Oggetto: Dolmen
Stato: Presente
Latitudine: 40.11155
Longitudine: 18.43341
Indicazioni stradali: Dalla periferia del paese, via G. Garibaldi, verso la strada comunale di Minervino. Contrada S. Angelo, fondo Pesco.
Contesto ambientale: Situato in una zona di campagna, il dolmen insiste su un terreno ricco di affioramenti rocciosi, in altura rispetto al sottostante uliveto. È circondato da vegetazione naturale. Nelle immediate vicinanze della struttura sono presenti grandi massi sul terreno e cumuli di pietre.
Evidenze archeologiche:
Descrizione: Poco distante dal dolmen Orfine, il megalite si presenta molto danneggiato, con la lastra di copertura ancora integra, di forma poligonale irregolare.  Essa poggia, dal lato Nord, in parte sulla roccia affiorante, in parte sull’unico ortostato, di forma irregolare, rimasto in piedi.  Il lato posto a Sud poggia su una roccia affiorante e su un altro masso (probabilmente uno degli ortostati crollati). La superficie del megalite presenta insediamenti di licheni e incrostazioni di natura inorganica.  Sul lato Ovest della lastra di copertura sono presenti due fori, di cui il maggiore di circa 13 cm e il più piccolo di circa 4 cm. 
Stato di conservazione: Cattivo
Dimensioni: Lastra di copertura: m 2.17 x m 1.35 x m 0.14/0.20. Ortostato Nord: m 0.60 x m 0.70 x m 0.50.
Orientamento: Apertura cella rivolta ad Ovest Sud - Ovest
Note storiche: Rinvenuto nel 1910 da P. Maggiulli e M. A. Micalella nel fondo Pesco, il megalite fu descritto da Cosimo De Giorgi.
Condizione giuridica: Bene sottoposto a vincolo con atto del 12/11/1910, L 364/1909, art. 5. Proprietà privata.
Gallery
Mappa