Puglia Megalitica su Facebook Puglia Megalitica su Twitter Puglia Megalitica su YouTube
IT EN
+ Alliste (LE)
2
+ Bagnolo del Salento (LE)
1
+ Bari (BA)
1
+ Bisceglie (BA)
3
+ Bisceglie (BT)
1
+ Bitonto (BA)
3
+ Botrugno (LE)
1
+ Campi Salentina (LE)
2
+ Cannole (LE)
2
+ Carpignano Salentino (LE)
7
+ Casamassima (BA)
1
+ Cassano delle Murge (BA)
1
+ Castrì di Lecce (LE)
3
+ Castrignano del Capo (LE)
2
+ Castro (LE)
2
+ Cavallino (LE)
1
+ Corato (BA)
1
+ Corigliano d'Otranto (LE)
2
+ Cursi (LE)
4
+ Diso (LE)
1
+ Fasano (BR)
1
+ Gagliano del Capo (LE)
4
+ Galatone (LE)
1
+ Giovinazzo (BA)
1
+ Giuggianello (LE)
5
+ Giurdignano (LE)
26
+ Lecce (LE)
4
+ Lequile (LE)
1
+ Lizzanello (LE)
2
+ Maglie (LE)
16
+ Manduria (TA)
1
+ Martano (LE)
5
+ Melendugno (LE)
3
+ Melpignano (LE)
3
+ Miggiano (LE)
1
+ Minervino di Lecce (LE)
6
+ Modugno (BA)
3
+ Morciano di Leuca (LE)
1
+ Muro Leccese (LE)
7
+ Novoli (LE)
1
+ Otranto (LE)
1
+ Palese (BA)
2
+ Palmariggi (LE)
2
+ Patù (LE)
1
+ Poggiardo (LE)
1
+ Racale (LE)
1
+ Ruffano (LE)
4
+ Salve (LE)
1
+ Sammichele di Bari (BA)
1
+ San Cesario di Lecce (LE)
1
+ San Donato di Lecce (LE)
3
+ Santa Cesarea Terme (LE)
1
+ Scorrano (LE)
2
+ Seclì (LE)
1
+ Sogliano Cavour (LE)
1
+ Spongano (LE)
4
+ Statte (TA)
4
+ Sternatia (LE)
2
+ Supersano (LE)
4
+ Taviano (LE)
1
+ Tricase (LE)
4
+ Tuglie (LE)
2
+ Ugento (LE)
2
+ Uggiano la Chiesa (LE)
1
+ Veglie (LE)
2
+ Vernole (LE)
3
+ Zollino (LE)
5
Numero inventario: 10079
Dolmen Li Scusi (o di Minervino)
Minervino di Lecce (LE)
Oggetto: Dolmen
Stato: Presente
Latitudine: 40.09530
Longitudine: 18.43283
Indicazioni stradali: S.P. Minervino-Uggiano La Chiesa. Fondo Scusi. Segnalato da apposita cartellonistica.
Contesto ambientale: Il megalite è ubicato in un ampio uliveto ricco di affioramenti rocciosi, ospitante anche alberi da frutto. Area predisposta all’ingresso per la visita del sito, segnalato da cartellonistica.
Evidenze archeologiche:
Descrizione: Il megalite è formato da una lastra di copertura sorretta da otto pilastri, uno dei quali monolitico con un’altezza di cm 88 e una larghezza di cm 100, gli altri formati da pietre omogenee impilate. La lastra orizzontale presenta un foro di circa 20 cm, nel quale i raggi del sole vi penetrano interamente solo durante il solstizio d’estate. Il termine "Li Scusi", dal dialetto "nascosti", si riferisce probabilmente alla sua funzione di nascondere, celare.
Stato di conservazione: Buono
Dimensioni: Altezza apertura m 1.60; Altezza parte posteriore m 1.37; Lastra di copertura rettangolare irregolare m 3.64 x 2.54; Spessore da m 0.50 a m 0.36.
Orientamento: Ingresso della cella rivolto a Sud-Est
Note storiche: Il più grande della provincia di Lecce, è uno dei primi ad essere stato segnalato da Maggiulli nel 1867. Fu esaminato e accuratamente descritto dal De Giorgi nel 1879. 
Condizione giuridica: Declaratoria ministeriale con atto del 12/11/1910, L. 364/1909, art. 5.
Gallery
Mappa