Puglia Megalitica su Facebook Puglia Megalitica su Twitter Puglia Megalitica su YouTube
IT EN
+ Alliste (LE)
2
+ Bagnolo del Salento (LE)
1
+ Bari (BA)
1
+ Bisceglie (BA)
3
+ Bisceglie (BT)
1
+ Bitonto (BA)
3
+ Botrugno (LE)
1
+ Campi Salentina (LE)
2
+ Cannole (LE)
2
+ Carpignano Salentino (LE)
7
+ Casamassima (BA)
1
+ Cassano delle Murge (BA)
1
+ Castrì di Lecce (LE)
3
+ Castrignano del Capo (LE)
2
+ Castro (LE)
2
+ Cavallino (LE)
1
+ Corato (BA)
1
+ Corigliano d'Otranto (LE)
2
+ Cursi (LE)
4
+ Diso (LE)
1
+ Fasano (BR)
1
+ Gagliano del Capo (LE)
4
+ Galatone (LE)
1
+ Giovinazzo (BA)
1
+ Giuggianello (LE)
5
+ Giurdignano (LE)
26
+ Lecce (LE)
4
+ Lequile (LE)
1
+ Lizzanello (LE)
2
+ Maglie (LE)
16
+ Manduria (TA)
1
+ Martano (LE)
5
+ Melendugno (LE)
3
+ Melpignano (LE)
3
+ Miggiano (LE)
1
+ Minervino di Lecce (LE)
6
+ Modugno (BA)
3
+ Morciano di Leuca (LE)
1
+ Muro Leccese (LE)
7
+ Novoli (LE)
1
+ Otranto (LE)
1
+ Palese (BA)
2
+ Palmariggi (LE)
2
+ Patù (LE)
1
+ Poggiardo (LE)
1
+ Racale (LE)
1
+ Ruffano (LE)
4
+ Salve (LE)
1
+ Sammichele di Bari (BA)
1
+ San Cesario di Lecce (LE)
1
+ San Donato di Lecce (LE)
3
+ Santa Cesarea Terme (LE)
1
+ Scorrano (LE)
2
+ Seclì (LE)
1
+ Sogliano Cavour (LE)
1
+ Spongano (LE)
4
+ Statte (TA)
4
+ Sternatia (LE)
2
+ Supersano (LE)
4
+ Taviano (LE)
1
+ Tricase (LE)
4
+ Tuglie (LE)
2
+ Ugento (LE)
2
+ Uggiano la Chiesa (LE)
1
+ Veglie (LE)
2
+ Vernole (LE)
3
+ Zollino (LE)
5
Numero inventario: 10072
Dolmen Placa (Lo Zappa)
Melendugno (LE)
Oggetto: Dolmen
Stato: Presente
Latitudine: 40.25850
Longitudine: 18.30936
Indicazioni stradali: S.P. Melendugno-Calimera. Contrada Zappa, fondo Placa. Da Calimera in direzione Melendugno, seguire la segnaletica stradale svoltando a destra. Proseguire quindi dritto, avvistando il dolmen sulla destra, dopo circa 2 km, all’interno di un uliveto.
Contesto ambientale: All’interno di un uliveto, in un fondo recintato da un muro a secco e ospitante una piccola cava di estrazione della pietra.
Evidenze archeologiche:
Descrizione: Il megalitie è costituito da blocchi di sabbione tufaceo del luogo e presenta il lastrone di copertura quadrangolare con i lati irregolari e un foro sulla superficie esterna di circa 14 cm di diametro. La lastra, di spessore irregolare, è sorretta da 6 ortostati monolitici. Il lato ad Ovest presenta la mancanza di un ortostato e frammenti di pietra sul terreno. La parte a Sud-Ovest vede la presenza di radici di un albero, mentre l’ortostato ad Ovest appare fratturato a circa 1/3 dalla base. Inserimento di frammenti a sostegno della lastra superiore. La superficie del dolmen vede la presenza di incrostazioni composte da sostanze inorganiche.  
Stato di conservazione: Discreto
Dimensioni: Altezza da m 0.90 a m 1.25 larghezza m 1.96, profondità m 2.15. Lastra di copertura di forma irregolare con lati di m 1.96 x 1.60 x 1.58 x 2.15 spessore: da m 0.17 a m 0.40. Sei pilastri monolitici P1 - m 0.90 x m 0.93 P2 - m 1.15 x m 0.86 P3 - m 0.60 x m 0.92 P4 - m 1.12 x m 0.70 P5 - m 0.53 x m 0.79 P6 - m 0.58 x m 0.27
Orientamento: Ingresso rivolto a Nord-Ovest
Note storiche: Scoperto da G. Palumbo nel dicembre del 1909. Nell’Archivio Storico SBAP nell’atto di notifica (1910) del vincolo è detto "Dolmen in contrada Lo Zoppo".
Condizione giuridica: Bene sottoposto a vincolo con atto del 20/01/1910, L. 364/1909, art. 5. Proprietà privata. Ora in corso di cessione al Comune.
Tour Virtuale
Gallery
Mappa